Contributi per l'Efficienza Energetica, siamo i primi a partire!

il caso della regione Piemonte, Zero Assoluto PMI

Baboo ESCo, Renato Clementi

In autunno i contributi per l'efficienza energetica!

in Piemonte siamo i primi a partire...

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha iniziato a valutare la conformità dei programmi regionali per il cofinanziamento dei programmi presentati dalle Regioni. Tra i primi presentati il caso della Regione Piemonte per l’efficienza energetica delle PMI, che vedremo in autunno.

Che cosa si richiede?

Per ottenere il finanziamento, si richiede che le aziende selezionate attraverso il bando realizzino almeno due interventi di efficientamento energetico. L’intervento deve avere un tempo di ritorno dell’investimento inferiore o uguale a 4 anni, e deve essere, ovviamente, compreso tra gli interventi di miglioramento suggeriti dalla diagnosi energetica, realizzata da soggetti certificati quali ESCo , o EGE Esperti in Gestione dell'Energia.

Cosa viene finanziato?

Il Mise considera ammissibili solamente le spese per le diagnosi energetiche e per i sistemi di gestione ISO 50001. Le diagnosi energetiche devono essere chiaramente conformi ai famosi criteri dell’allegato 2 del d.lgs 102, le ISO 50001 devono essere rilasciate da enti di certificazione terzi, indipendenti e accreditati.

La Regione Piemonte, che stanzia una somma oltre 20 volte maggiore della parte messa a disposizione dal Ministero, nel proprio programma prevede il finanziamento a tasso agevolato fino al 100% degli interventi di efficientamento richiesti. Il programma presentato dal Piemonte va ben oltre le aspettative: i fondi per il cofinanziamento ammontano nel complesso a 53,8 milioni di euro, di cui 51 milioni provenienti da risorse regionali e 2,3 milioni dal Ministero dello Sviluppo Economico.

La Regione Piemonte ha dunque deciso di destinare le proprie risorse a incentivare degli interventi di efficientamento energetico dei processi e degli edifici, mentre i fondi provenienti dal Mise, sono destinati al finanziamento delle diagnosi energetiche, in questo caso a fondo perduto.

Quando saranno pubblicati i bandi?

Considerando che le valutazioni dei programmi saranno ultimate al più tardi il 15 di settembre e che per stipulare le convenzioni possono volerci fino a 60 giorni, possiamo immaginare che i bandi per il cofinanziamento dei programmi finalizzati alla realizzazione di diagnosi energetiche e di sistemi di gestione dell’energia certificati ISO 50001 saranno pubblicati tra settembre e novembre 2015.

Zero Assoluto PMI

Baboo ESCo, in collaborazione con gli enti territoriali tra cui l'Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola, ha messo a punto un programma di sostegno all'efficientamente delle piccole medie imprese denominato Zero Assoluto PM. Operativamente: pensiamo noi alla gestione del contributo regionale, in qualità di ESCo certificata UNI 11352 che si avvale al suo interno di un gruppo di EGE (Esperti in Getsione dell'Energia) certficati UNI 11339, redigiamo la Diagnosi Energetica ed eseguiamo gli interventi di efficientamento suggeriti, finanziando intereamente e senza costi aggiuntivi per il cliente il programma grazie ai fondi a disposizione.

In conclusione attraverso il nostro contratto ESCo, l'operazione di efficientamento energetico dei processi e delle strutture è garantita chiavi in mano, senza rischio per le imprese. Per saperne di più vai al seguente link: Zero Assoluto PMI

La politica energetica regionale intende promuovere un sistema produttivo sostenibile ed efficiente nel'uso delle risorse, nonché competitivo e concorrenziale sui mercato interno ed europeo. I settori industriale e terziario, in virtu dell'impatto che essi assumono nel bilancio energetico regionale, giocano un ruolo decisivo per il conseguimento degli obiettivi comunitari.

Assessore regionale Giuseppina De Santis